Il ritorno

Una mattinata piena di visitatori per le adozioni al rifugio, poi un piccolo rinfresco per ringraziamenti e risposte alle domande. Mi stavo rilassando sul pc e facendo un po’ di shopping con l’acquisto di un termometro ambiente digitale per la casa quando suonano al campanello: affacciandomi ho trovato la mia ex fidanzata in piedi, con le valige e in attesa di essere fatta entrare in quella – che fino a pochi mesi prima – era la sua casa.

Mi sono recato al cancello e le ho aperto chiedendo cosa ci facesse nuovamente a Roma e soprattutto con quale coraggio si fosse ripresentata a casa: dopo un attimo di imbarazzo mi ha chiesto di poter entrare per spiegare tutto quanto. E’ venuto fuori che l’avessero licenziata in quanto scoperta insieme al figlio del capo, durante l’orario di lavoro e, che mai come in questi giorni avesse sentito la mia mancanza chiedendo di poter iniziare nuovamente dal principio tornando a vivere qui.

Non le ho negato l’ospitalità in quanto anche casa sua ma non ero intenzionato a tornare insieme a lei dopo tutto quello che aveva combinato, soprattutto per avermi lasciato con un semplice sms come se mi conoscesse da due giorni. Ore di pianti e spiegazioni per qualcosa che per me era già finito: per non sentire ulteriori parole le ho chiesto di dormire nella camera degli ospiti, condividere con me la casa sino a quando non avrebbe trovato una nuova sistemazione con liquidazione – da parte mia – della sua parte di casa.

La sua espressione era meravigliata ed incredula, convinta che tornando avrebbe trovato quell’uomo di sempre – pronto a consolarla e ingoiare ogni suo colpo di testa – che metteva da parte i propri sogni per far spazio ai suoi. Questa volta no perchè era finita e sigillata, seppur mantenendo un rapporto di estremo rispetto chiedendo di non disfare i suoi bagagli e di mettersi subito alla ricerca di una casa.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *